Dica133 – Contro l’affondamento dell’Università – Dica 133


OCSE: l’Italia penultima nella spesa per l’Università
venerdì 3 ottobre 2008, 19:34
Filed under: Capire il progetto-Gelmini, Rassegna stampa

Uno dei luoghi comuni dietro al tentativo di affondamento dell’Università è quello per cui l’Università sarebbe una macchina mangiasoldi dai costi esorbitanti e di scarsissima efficienza.

Secondo Guido Barbujani de “Il Sole 24 Ore”,

“È frustrante parlare dello stato di abbandono in cui versano Università e ricerca nel nostro Paese. Le cifre sono grottesche, nessuno ci fa più caso. Tanto per dirne una: per i dìritti degli highlights della serie A, la Rai ha speso più di quanto nel2008 l’Italia ha investito nella ricerca di base, i cosiddetti progetti Prin.

Lo conferma il rapporto 2008 dell’Ocse, Education at a glance. In media, nei Paesidell’Ocse si spende per l’Università 1′1,5% del prodotto interno lordo; in ltalia, lo 0,9 per cento. Dietro di noi c’è solo la Slovacchia, per un pelo. Gli Stati Uniti investono nelle istituzioni universitarie il 2,9% del loro prodotto lordo, il Canada il2,6 per cento. Grecia, Messico, Polonia, Israele, Portogallo, Turchia,  Estonia, Cile: sono tutti davanti a noi, alcuni di un bel po’. Va bene, dirà qualcuno, ma negli Usa i privati sono molto più generosi. Vero, i privati americani lo sono sei volte più dei nostri (1′1,9% contro lo 0,3%). Ma negli Stati Uniti di George W. Bush i finanziamenti pubblici dell’Università sono ildoppio che in Italia.

Presto rimpiangeremo i tempi in cui potevamo giocarci con la Slovacchia il penultimo posto. A giugno, infatti, con il decreto legge 112/08, inserito nella manovra finanziaria per il 2009, l’Università italiana è stata rivoltata comeun calzino. Per cominciare, dovrà dimagrire: sarà assunto un nuovo dipendente solo ogni cinque pensionamenti. Ne deriveranno crescenti economie per ilbilancio dello Stato, da 456milioni di euro nel 2009 fino a 3.188 milioni nel 2012. Sembrerebbe insomma che per garantire lo sviluppo economico e la competitività ilnostro Governo abbia scoperto l’uovo di Colombo. Niente nuove risorse, anzi, noi faremo il contrario di quello che fanno glialtri:disinvestire, disinvestire!”

Leggi l’articolo di Guido Barbujani

Education At A Glance – Il rapporto OCSE sull’istruzione

Annunci

Lascia un commento so far
Lascia un commento



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: